L’asservimento delle linee produttive con logica “lean” e le soluzioni proposte da Om Still

20170503 omstill main

Per le aziende manifatturiere moderne la Lean production è ormai una realtà, una necessità di implementazione che non può più essere rinviata”Sergio Virmilli, Product manager OM STILL delle macchine da magazzino non ha alcun dubbio in merito al fatto che per crescere ed evolvere le aziende italiane debbano adottare la filosofia “lean”, ovvero un sistema produttivo che sia da un lato flessibile, dall’altro mirato alla continua riduzione degli sprechi.

In ambito manifatturiero dove vengono applicati i dettami della Lean production, del Kaisen (miglioramento continuo), Just-in-Time e Kanvan (asservimento in linea), la minimizzazione dei costi della logistica è ormai elemento fondamentale, da ricercarsi nella riduzione delle movimentazioni e degli sprechi ai fini di ottimizzare i cicli di rifornimento.

Ed è proprio per sostenere le aziende, e supportarle nel cambiamento, che OM STILL ha sviluppato e fornito strumenti specifici. Questi favoriscono il passaggio dalla vecchia concezione di movimentazione materiali, con carrelli tradizionali, alla Lean production con trattori e trasportatori più scattanti, flessibili e sicuri.

I trattori, soprattutto negli ultimi anni, hanno conosciuto una crescita importante in termini di volumi, in quanto nelle attività di asservimento delle linee garantiscono maggiore sicurezza e produttività. Per quanto riguarda la sicurezza un trattore, grazie alla migliore visibilità, riduce i rischi di incidente o danneggiamento delle strutture e permette agli operatori di svolgere le loro funzioni in condizioni di minor affaticamento.

Per quanto riguarda la produttività, la Lean production porta con sé una trasformazione completa del concetto di asservimento delle linee, che passa da una logica “push” a una logica “pull” con azzeramento delle scorte intermedie, riduzione delle unità di carico e aumento della frequenza di alimentazione.

Ormai è una certezza che solo le aziende che investono in efficienza potranno vincere le future sfide del mercato. La Lean production è un sine-qua-non delle aziende che vogliono crescere ed affermarsi” continua Virmilli. “Il passaggio dai classici muletti a forca ai trattori con rimorchi specifici è solo una componente di un sistema completamente rinnovato. Come OM STILL offriamo i mezzi necessari per la movimentazione, ovvero i mezzi che fisicamente portano il materiale nelle linee, ma tutto deve integrarsi con software e programmazione di magazzino specifica”.

La gamma di trattori OM STILL

La gamma di trattori OM STILL va dal piccolo trattore LTX20 uomo in piedi da 2 ton largo solo 60 cm, al trattore uomo in piedi da 4 ton denominato CX-T fino al trattore da 7/8 ton a 3 ruote con uomo seduto per utilizzo misto interno/esterno denominato LTX70/80. E tutti questi mezzi sono compatibili con il sistema brevettato e certificato OM STILL denominato LIFTRUNNER® specifico per l’asservimento delle linee produttive. Inoltre sta riscuotendo sempre più successo il modello a doppia funzionalità KANVAN, un trattore da 4 ton dotato di un montante posteriore a forche semoventi con portata 1 ton per doppia funzione di carico dei rimorchi e traino. La gamma si completa poi con i trattori e i pianali di grandi dimensioni, da 4 ruote per utilizzo esterno, denominati R07 e R08. Nessun’altra azienda sul mercato può offrire un ventaglio di soluzioni tanto articolato e completo.

LIFTRUNNER – TUGGER TRAIN

Il sistema LIFTRUNNER® è ciò che di più avanzato offre il mercato in termini di rifornimento materiali in linea, nell’ottica di una sempre maggiore ottimizzazione della lean production e dei costi di magazzino” illustra Virmilli. “OM STILL offre con i nuovi elementi "LIFTRUNNER® " un sistema completo di rimorchi idraulici per raccogliere carichi su trolley in modo semplice e sicuro. In questo modo tutta la logistica viene gestita in modo orizzontale, senza quindi avere carichi sollevati e quindi incrementando la sicurezza. Attualmente infatti in molti stabilimenti produttivi il rifornimento in linea viene computo tramite carrelli elevatori frontali che si muovono contemporaneamente nelle corsie del plant anche a velocità non basse. La pericolosità di tale attività è evidente e continua
Un sistema modulare di rimorchi permette la personalizzazione di ogni situazione di magazzino. I rimorchi sono compatibili tra loro e supportati da giunti per essere rapidamente collegati e scollegati. Anche in tal caso si tratta di un vero e proprio salto evolutivo rispetto alle soluzioni precedenti. “Le prime presentazioni a grandi clienti con la necessità di un asservimento in linea continuo e costante sono state più che positive in termini di incremento di produttività e di sicurezza” spiega Virmilli. “Inoltre grazie a differenti tipologie di rimorchi e optional a catalogo è possibile soddisfare ogni tipologia di carico. Nel tragitto i carrelli vengono sollevati con movimento idraulico o pneumatico, in modo che solo i rulli più grandi del "Liftrunner" toccano terra. Questo riduce il rumore, lo scarico delle ruote del carrello, l'inclinazione e aumenta la durata. I carrelli vengono automaticamente garantiti da perni di bloccaggio per impedire il rotolamento laterale”.

20170503 omstill corpo2

LE SOLUZIONI LEAN MADE BY OM STILL (caratteristiche principali)

20170503 omstill corpo3

20170503 omstill corpo4

20170503 omstill corpo5

20170503 omstill corpo6

Sponsor OM Still

Innovazionesupplychain.it è un sito di proprietà di MLC Consulting Srl - Via Stilicone 12 - 20154 Milano - Tel. +39 02.3322.0352 - Fax +39 02.7396.0156 - P.IVA 04914830965 - Web agency