Collaborative Logistics sul filo di un’App

20160511 ptv main

PTV Group ha partecipato come Sponsor dell'evento gratuito organizzato da LogisticaEfficiente a Milano il 28/06/2016

Le tecnologie e l'innovazione di PTV GROUP per rompere le tradizionali barriere esistenti, lungo la catena del trasporto: PTV Drive&Arrive e PTV Arrival Board

Il mondo produce attualmente 2.5 exabyte di dati elettronici al giorno e il trend è in continua crescita.

La raccolta e la rielaborazione statistica di una mole di dati così estesa ha dato luogo, negli ultimi anni, al concetto di BIG DATA. Il termine BIG DATA non indica soltanto una grande quantità di dati, ma definisce anche il modo in cui vengono collezionati e processati set di dati molto grandi e complessi per estrarre da queste informazioni significative in grado di sostenere azioni di successo nella gestione efficace di tutti gli aspetti della società.

Quando si parla di BIG DATA, non si può non pensare a mobilità, trasporti e logistica. Basti pensare al fatto che nel 2013, ad esempio, all'interno del solo gruppo dei paesi dell'OCSE, sono stati generati circa 4,9 miliardi di tonnellate-chilometro terrestri (stradali e ferroviari); sono stati percorsi 6,3 miliardi di veicoli-chilometro e, a sostegno di questo, sono state consegnate quasi 8 milioni di tonnellate di carburante (benzina e diesel).

Negli ultimi anni, i tipi e il numero di fonti di dati in questo ambito sono aumentate in modo esponenziale, la "proprietà" dei dati si è spostata. Ci sono ancora sistemi che appartengono ai gestori delle infrastrutture; ma a questi dati, come ad esempio accade a TomTom, possono essere aggiunti dati dei privati derivati dai sistemi di navigazione a bordo dei veicoli, dai dispositivi "intelligenti" e da fonti connesse ai trasporti, quali i sistemi di pagamento elettronico.

La grande mole di dati GPS raccolti giornalmente da diverse fonti (flotte di veicoli privati e mezzi pesanti), il database di traffico storico ed un processo di elaborazione che prevede un numero elevatissimo di test per garantire la qualità del prodotto finale, permette oggi a TomTom di fornire non solo informazioni statistiche, quali i profili storici di velocità e sui tempi di viaggio, ma anche accurate informazioni sul traffico in tempo reale che forniscono un quadro molto chiaro delle condizioni sulla rete stradale.

Le informazioni sul traffico fornite da TomTom sono un esempio reale di come i Big Data siano già una realtà.

PTV Group, software-house che fornisce soluzioni per la pianificazione e l'ottimizzazione del traffico e dei trasporti, ha ritenuto opportuno integrare i dati di traffico real-time di TomTom nelle proprie tecnologie e questo sta trasformando la pianificazione logistica dei trasporti.

Nel settore dei trasporti infatti, l'accuratezza degli algoritmi utilizzati per la pianificazione e l'ottimizzazione dei percorsi, dipende in larga misura dalla precisione dei dati utilizzati nel processo di modellizzazione.

20160511 ptv corpoPTV Group, specializzata nel fornire soluzioni di pianificazione dei giri che tengano in considerazione l'unicità e le peculiarità dei mezzi pesanti, ha ulteriormente migliorato il livello di dettaglio e di precisione dei propri modelli con i dati di traffico di TomTom. Oltre a ciò, questi dati hanno permesso a PTV Group di creare soluzioni che permettano di calcolare un percorso tenendo conto, in maniera dinamica, delle variazioni delle condizioni della rete stradale, e quindi di poter calcolare, in modo più esatto possibile, il tempo stimato (ETA: Estimated Time of Arrival) di arrivo di un mezzo e della merce trasportata a destinazione.

Questa informazione interessa i molteplici attori in gioco: l'azienda di produzione, le aziende di trasporto, gli operatori logistici, il cliente finale. Il loro scopo comune è quello di trasportare il prodotto giusto, nel modo più veloce, nel posto giusto. Eventi poco prevedibili, come il traffico intenso, blocchi della circolazione, aree di parcheggio piene, possono ritardare facilmente l'arrivo di un carico. Ciò causa, a sua volta, maggiori tempi di attesa alle rampe, stress per gli autisti e, nel peggiore dei casi, lamentele di clienti o penali.

Conoscere in tempo reale l'ETA interessa tutti, ma è difficile ottenere e ridistribuire questa informazione ad attori che quasi sempre utilizzano sistemi e tecnologie diverse.

I nuovi servizi realizzati da PTV Group, PTV Drive&Arrive e PTV Arrival Board, aiutano a risolvere questo problema fornendo, a tutti gli attori della catena del trasporto, una stima precisa dell'ETA, a livello di intero sistema e indipendentemente dai software di controllo e gestione della spedizione. Questo permette un'ottimizzazione dinamica della catena del trasporto per incrementare l'efficienza dell'intero sistema logistico.

Calcolo dell'ETA e condivisione del flusso di informazioni in tempo reale lungo tutta la filiera del trasporto

PTV Drive&Arrive combina i dati in real time con i dati PTV per fornire la stima esatta dell'ETA della merce a tutti i diversi attori della catena di trasporto. PTV Drive&Arrive riesce a confrontare la pianificazione iniziale con quella in real time. Se la situazione iniziale dovesse cambiare, PTV Drive&Arrive considera tutte le eventuali modifiche e ricalcola l'ETA in base alla situazione del traffico, in ogni specifico momento.

Gestione dinamica delle rampe di carico/scarico e visualizzazione della PTV Arrival Board (visualizzazione in real time dei diversi mezzi in arrivo al magazzino)

Per ottimizzare le piattaforme di carico/scarico, un magazzino ha la necessità di conoscere quando arriveranno i mezzi per le consegne pianificate. Conoscendo l'ETA di ogni mezzo in arrivo (con i relativi anticipi o ritardi), il personale del magazzino può organizzare tutte le operazioni con massima efficienza, riducendo i tempi di attesa degli autisti ed aumentando, così, efficienza ed organizzazione nelle consegne e nello scarico.

Integrazione con i sistemi di pianificazione e ottimizzazione dei trasporti

PTV Drive&Arrive e PTV Arrival Board sono dei servizi Cloud che posso essere integrati facilmente in tutte le soluzioni software dei vari attori coinvolti, grazie a API completamente indipendenti dal processo e di libero utilizzo.

Come monitorare un viaggio?

Perché PTV Drive&Arrive possa calcolare l'ETA, è necessario conoscere la posizione in tempo reale del mezzo. Questo compito può essere assolto dal TMS o dal sistema di Fleet Management dei clienti oppure attraverso un'App gratuita sviluppata da PTV Group per dispositivi iOS e Android. Il servizio si può provare gratuitamente all'indirizzo: http://driveandarrive.ptvgroup.com/en/solution.html

www.ptvgroup.com


 

Innovazionesupplychain.it è un sito di proprietà di MLC Consulting Srl - Via Stilicone 12 - 20154 Milano - Tel. +39 02.3322.0352 - Fax +39 02.7396.0156 - P.IVA 04914830965 - Web agency