Metodologie e tecnologie abilitanti per il supporto alla logistica

20160620 le2 main

Il Prof. Ing. Roberto Revetria è stato moderatore dell'evento gratuito organizzato da LogisticaEfficiente a Milano il 28/06/2016

20160620 le2 corpo

Prof. Ing. Roberto Revetria PhD
Professore Ordinario, Coordinatore Sezione MIG, Dipartimento DIME, Università degli Studi di Genova
Visiting Professor Bauman Moscow Technical University (Московский государственный технический университет им. Н. Э. Баумана)

La supply chain ha subito negli ultimi anni una spinta poderosa all’innovazione dalla diffusione di tecnologie abilitanti che hanno permesso di sviluppare applicazioni difficilmente ipotizzabili negli anni precedenti.

Da molto tempo, infatti, gli operatori della logistica richiedevano strumenti software in grado di controllare merci e risorse distribuite geograficamente spesso attraverso numerosi sistemi informativi, standard e tecnologie.

In passato questa attività era fortemente ostacolata dalla oggettiva difficoltà di coordinare un flusso informativo su distanze considerevoli e quelle applicazioni che faticosamente riuscivano ad affermarsi richiedevano notevoli investimenti e risorse hardware dedicate e complesse (es. AS/400, OpenVMS, ecc.).

Oggi, invece, la possibilità di accedere a risorse informatiche distribuite ed a bassissimo costo di connettività consente di letteralmente di costruire applicazioni e servizi a valore aggiunto al quale si aggiungono nuovi modelli di business in grado di influire significativamente sui margini operativi dei vari attori della supply chain.

La possibilità poi di accedere a risorse di calcolo sofisticate su base pay-per-use permette di operare una eccezionale trasformazione dei dati prodotti dai vari nodi della supply chain in informazioni, elaborare le informazioni identificando le principali opportunità e finalmente generare, a partire da queste ultime,  valore. Attraverso gli strumenti di machine learning è possibile “distillare” dai dati la conoscenza necessaria per prendere decisioni  più consistenti ed elaborare piani strategici più efficaci. Allargando lo sguardo oltre l’orizzonte dell’ufficio oggi le tecnologie “indossabili” (es. palmari, tablet, smart glasses, ecc.) permettono di affiancare alle pratiche operative dei lavoratori informazioni completamente connesse ai sistemi e permettendo agli operatori di migliorare il loro lavoro in termini di efficacia (es. picking list in realtà aumentata), di sicurezza (es. check list elettroniche) e efficienza (es. supporto al routing durante le operazioni di consegna multi-drop).

Tali tecnologie si avvantaggiano dall’impiego poi degli oggetti digitali connessi (es. smart-tag) che permettono operazioni di controllo scorte, riordino automatico e shelf-fife management automatiche. Il meccanismo, poi, di distribuzione delle applicazioni (sia dal punto di vista tecnologico che di business) introduce la possibilità di creare sistemi di micro-applicazioni cooperanti in grado di soddisfare le complesse esigenze aziendali con un livello di flessibilità, rapidità e di efficacia prima non immaginabile. Comincia a definirsi una nuova dimensione del business, perfettamente connaturata alla gestione della supply chain, dove vengono composti i servizi e le applicazioni IT utilizzando elementi e componenti standard.

Tramite esempi vengono illustrati i principali aspetti innovativi legati alla gestione strategica ed operativa della supply chain.

Innovazionesupplychain.it è un sito di proprietà di MLC Consulting Srl - Via Stilicone 12 - 20154 Milano - Tel. +39 02.3322.0352 - Fax +39 02.7396.0156 - P.IVA 04914830965 - Web agency