Redazione

Sed ut perspiciatis unde omnis iste natus error sit voluptatem accusantium doloremque laudantium, totam rem aperiam eaque ipsa, quae ab illo inventore veritatis et quasi architecto beatae vitae dicta sunt, explicabo. Nemo enim ipsam voluptatem, quia voluptas sit, aspernatur aut odit aut fugit, sed quia consequuntur magni dolores eos, qui ratione voluptatem sequi nesciunt, neque porro quisquam est, qui dolorem ipsum, quia dolor sit, amet, consectetur, adipisci velit, sed quia non numquam eius modi tempora incidunt, ut labore et dolore magnam aliquam quaerat voluptatem. Ut enim ad minima veniam, quis nostrum exercitationem ullam corporis suscipit laboriosam, nisi ut aliquid ex ea commodi consequatur?

  1. Sed ut perspiciatis unde omnis iste natus
  2. Sed ut perspiciatis unde omnis iste natus
  3. Sed ut perspiciatis unde omnis iste natus
  4. Sed ut perspiciatis unde omnis iste natus
  5. Sed ut perspiciatis unde omnis iste natus
  6. Sed ut perspiciatis unde omnis iste natus

 

 

http://www.innovazionesupplychain.it Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

plf200 


Il Cliente – Camar S.p.A.

Camar, fondata nel 1960 e strategicamente posizionata al centro del distretto brianzolo del mobile e dell’arredamento, è attualmente leader mondiale nella progettazione e nella produzione di articoli tecnici per l’industria del mobile.
Attenta alle esigenze espresse dal mercato, Camar offre, su gran parte della propria produzione, diversificate possibilità di personalizzazione e l'attività di consulenza di un team preparato e affiatato, da sempre, al servizio del cliente.
Camar decide di rivisitare le proprie strutture di stoccaggio ed affida a LCS il compito di studiare la soluzione migliore per ottimizzare il flusso della intralogistica. Nella sede centrale di Figino Serenza (CO) l’area di stoccaggio era suddivisa in zone diverse che non consentivano una fluida connessione sia in ingresso, verso la produzione, sia in uscita del prodotto finito.
Il compito di LCS è stato quindi quello di progettare un impianto che centralizzasse in un unico magazzino i materiali per ottenere la massima sinergia tra i vari reparti di produzione senza tralasciare la tempestività e l’accuratezza delle spedizioni. Con un flusso più strutturato e automatizzato si sarebbe raggiunta una opportuna velocizzazione biunivoca delle movimentazioni tra reparti produttivi e magazzino, pervenendo all’incremento della soddisfazione del cliente grazie a consegne più rapide e precise.

Il system integrator – LCS S.p.A.

Precursore dell’Industria 4.0, con proposte indirizzate verso i processi di automazione intralogistica dal 1989, LCS SpA è altamente specializzata nella progettazione e realizzazione chiavi in mano di magazzini automatici e impianti di material handling.

LCS gestisce tutto il ciclo di vita di un impianto, dalla progettazione allo sviluppo del software modulare di gestione fino al service con manutenzione preventiva, assistenza 24/7 e rinnovamenti tecnologici. Sempre al fianco del cliente per restituirgli il massimo valore con soluzioni affidabili e all’avanguardia dell’innovazione tecnologia.

Le realizzazioni LCS spaziano dal comparto alimentare all’industria manifatturiera, dalla distribuzione alla farmaceutica e trovano applicazione in ogni settore che necessiti di strutture logistiche ad alta qualità.

LCS Camar

 

Prossimo appuntamento:

Milano 22 giugno 2022

L'INNOVAZIONE NELLA SUPPLY CHAIN

Iscriviti gratuitamente

plf200 

Come Plannet, dal nostro punto di vista, la pandemia ha introdotto due componenti fondamentali delle quali tenere conto nei prossimi anni: la prima è una maggiore complessità in tutto il settore e nei processi di pianificazione della supply chain, la seconda è stata un’accelerazione imponente di processi di trasformazione già in atto.
I clienti hanno dovuto rivedere i processi di pianificazione per gestire meglio la volatilità della domanda e la propria catena di distribuzione, che in alcuni casi è stata completamente stravolta. Per questo motivo, in Plannet, abbiamo lavorato molto per potenziare i nostri i nostri software di Planning & Scheduling, soprattutto il Plan Cost Optimiser, per rispondere meglio a queste esigenze.
In questo momento storico così complesso, i nostri software hanno supportato i nostri clienti nel rimanere competitivi dal punto di vista del livello di servizio e della risposta al cliente, grazie ad esempio, all’utilizzo di strumenti automatizzati di previsione e controllo, sin dalle prime fasi di conferma d’ordine.
Ciò che probabilmente rimarrà al termine di questa fase storica, saranno una trasformazione digitale imponente della supply chain e processi di pianificazione rivisti, in grado di supportare meglio la resilienza delle catene distributive. Ad esempio, crediamo che la capacità di simulazione e pianificazione di scenari alternativi, sarà un aspetto fondamentale in questo senso.

LCS Camar

 

Prossimo appuntamento:

Milano 24 giugno 2021

L'INNOVAZIONE NELLA SUPPLY CHAIN

Iscriviti gratuitamente

plf200 

In vent’anni di esperienza nella fornitura di servizi e soluzioni software nell’ambito della logistica e della supply chain in generale, abbiamo rilevato la costante richiesta, da parte di partner e clienti, di estendere la propria logistica di magazzino verso l’ambiente esterno. Questo trend è in costante aumento, indotto dalla crescente competizione nazionale ed internazionale e supportato da un’innovazione tecnologica che rende applicabili certe scelte operative, impraticabili fino a pochi anni fa. Sorge quindi una domanda: siamo preparati al cambiamento?
Lo scopo della prima parte della sessione sarà di mettere in evidenza quali sono le richieste di integrazione ed estensione della supply chain che ci arrivano dai nostri interlocutori e quali possono essere i pre requisiti da soddisfare per prepararci al cambiamento. Mostreremo alcuni casi concreti e soluzioni applicabili.
Altro grande fattore che rende difficile la competizione delle nostre aziende nel mercato nazionale ed estero, è l’aumento delle incertezze e la variabilità del mercato e della domanda. A questo si può e si deve rispondere con un modello differente di pianificazione delle consegne, basato su proattività e reattività del sistema nei confronti dei continui cambiamenti nel flusso attivo degli ordini.
Collegata al tema precedente troviamo la necessità, per chi ancora non ha affrontato questa trasformazione, di rielaborare ed aggiornare le “tattiche di gara” per quanto riguarda le logiche previsionali, con l’approccio consolidato basato sulla domanda del mercato e non sulla fornitura. Su questo argomento forniremo alcuni dettagli sulle tecniche di valutazione dei dati raccolti e sull’integrazione tra sistema informativo e sistema demand driven.
L’ultimo passaggio riguarda una serie di argomenti sempre sensibili nella logistica di magazzino e nella supply chain: l’evoluzione tecnologica, il miglioramento dell’operatività e l’integrazione degli “anelli” della catena. A questo proposito affronteremo con una visione a tutto tondo sulla supply chain, il miglioramento dello “sprint finale”, proponendo - con l’ausilio di tecnologia e software innovativi - il miglioramento sia dell’attività all’interno dei nostri magazzini, sia l’interazione verso sistemi esterni con un'integrazione evolutiva dei propri strumenti verso gli attori coinvolti nella catena di fornitura.

LCS Camar

 

Prossimo appuntamento:

Milano 24 giugno 2021

L'INNOVAZIONE NELLA SUPPLY CHAIN

Iscriviti gratuitamente